18122017Ultime notizie:

Sorso, tempi biblici per il parco giochi di via Europa

Giardini di via Europa il 7 marzo 2014

Giardini di via Europa il 7 marzo 2014

Nel 2012 Città Giusta contribuì a diffondere la petizione che voleva impegnare il sindaco e la giunta a individuare un’area fra quelle già presenti per approntare un parco giochi adatto ai bambini. La battaglia è stata portata avanti da Cinzia Tomagra, una mamma di Sorso, alla quale abbiamo dato il supporto logistico e il know how per poter presentare la documentazione. Le oltre 500 firme, furono depositate all’ufficio protocollo del Comune di Sorsoma da allora il sindaco di Sorso, Giuseppe Morghen, non convocò nessuno degli organizzatori della petizione: silenzio totale. Fino a quando, attraverso un articolo de La Nuova Sardegna del 30/09/2012, si apprese la notizia attesa: entro 2 mesi sarebbe stato realizzato un parco nella parte alta di via Europa.

Tralasciando l’evidente violazione del regolamento comunale in materia di consultazioni popolari, che prevede entro un limite di 60 giorni una risposta scritta da parte del sindaco da inoltrare ai primi firmatari, la notizia della realizzazione di un nuovo giardino in via Europa – se pur incomprensibile – appariva moderatamente positiva. Di lì a poco ci rendemmo conto che qualcosa non quadrava.

In particolare, facciamo notare come a seguito dei lavori – partiti nel 2012 – non sia in ogni caso migliorata la situazione di una zona che se ieri era ricca di sterpaglie, oggi non pare diventata particolarmente fruibile…

Di seguito potete apprezzare il crono programma delle opere:

via-europa-prima-lavori-parco-giochi-featured

via-europa-marzo-2014-featured

giardini-via-europa-07032014-centrale-featured

Di seguito il video della presentazione della petizione nel 2012:


-- Scarica articolo in PDF --


What Next?

Articoli Correlati